Difficile interpretazione

Vediamo un po’, da dove inizio? Sinceramente faccio fatica a dare una spiegazione logica a quello che vedo. Però posso provarci. Se nel frattempo c’è qualche psicologo o psichiatra, o qualcuno che si diletta a dare spiegazioni logiche è il benvenuto 😄 così mi può erudire. Allora vediamo… mettendomi nei panni del “produttore” questa è la maniera più veloce per far soldi (penso). Il dubbio sorge quando invece mi sposto dall’altra parte, cioè dal punto di vista del consumatore! È qui che mi sfugge qualcosa! Forse il consumatore vuole mandarci un messaggio ? Cioè, è il suo modo di dire al mondo:” Ehi sono qui! Non sono trasparente!!!”, oppure, “Che figa che sono e come sono potente perché posso permettermi di buttare i soldi dalla finestra con questi vestiti stravaganti!”. Io non saprei dare altre spiegazioni e voi? Guardate che cosa ho trovato su Instagram e poi a voi l’ardua sentenza!

Ho ragione oppure? 😬😬

91 pensieri su “Difficile interpretazione

  1. Hai ragione, hai ragione! A volte, guardando alcuni post su Instagram, non so se ridere o piangere! Insomma, sono più fuori di testa i grandi marchi della moda che si mettono a produrre roba come gli stivaletti dalla punta biforcuta, o le persone che vanno davvero in giro conciate come la ragazza con a un piede una pump e all’altro una sneaker?!

    Piace a 2 people

  2. Mi permetto l’entrata. Dunque scrivo questo: il produttore (detto anche imprenditore) lavora fianco a fianco con sociologi e psicologi ma non ne faranno mai i nomi. Il consumatore viene studiato da questi ultimi sino alla punta dell’osso sacrale e non gli viene concesso di scegliere o di comprendere che, ciò che andranno poi vendendo, siano cavolate da persone più che bizzarre. Loro sanno meglio di noi cosa vogliamo o meglio dire, loro ci impongono dei prodotti tramite una pubblicità non solo televisiva ma anche subliminale che diventa difficile per noi mantenere una “calma” e non apparente intendo. Al diavolo Instangram e le fotografie inserite appositamente….anch’esse per pubblicità quasi occulta oppure occulta davvero. Di fatto questa è una realtà inverosimilmente vera 😦 Un abbraccio e mi scuso se la mia dovesse stata una intrusione sgradevole 😉 Sabry

    Piace a 2 people

    • Carissima Sabry, sei la benvenuta! Grazie, grazie 😘😘😘. Hai centrato il punto! Mi serviva una opinione come la tua per far capire meglio di come siamo manovrati! Sicuramente dietro le foto di Instagram c’è una forte pressione pubblicitaria, le modelle, le opinion leader, i personaggi pubblici indossano quei vestiti di carnevale sotto ricompensa, o per aumentare il loro potere e per le emergenti per farsi conoscere. Noi, invece, poveri mortali che non sappiamo che cosa c’è dietro, cadiamo nella rete del pescatore 😄😄😄. Chi compra quella roba lo fa solo per appartenere ad un gruppo, che per la maggior parte , viene identificato come “figo” o “trendy “ eccetera.
      Questo solo per dire che bisogna essere trendy in maniera simpatica, originale, senza dover identificarsi con qualcuno o qualcosa!
      CON QUESTO MIO BLOG VORREI INIZIARE UNA RIVOLUZIONE! Basta essere manovrati con i sondaggi e con le loro c……., rivoglio la mia privacy, voglio vivere con la mia testa! E ringrazio tutti ma proprio tutti che seguendomi iniziano a capire che anche se siamo una goccia nel mare, possiamo far tremare i colossi della moda.

      Piace a 1 persona

      • Grazie mille davvero per avermi seguita. Sono felice di poter condividere con te gli stessi pensieri. L’ideologia (studio delle idee) esiste eccome e, se la usano questi sociologi, per dar loro le idee stra pagate e farle poi pagare a noi come se fossimo prodotti e non persone, a me non sta affatto bene. Viviamo assieme a pochi intelligenti che stanno creando un intero mondo di imbecilli e non certo per colpa o malattia se non “malattia sociale” che, su questo, possiamo discutere pure. Serve un Blog come il tuo quindi non demordere. Un abbraccio ❤️❤️

        Piace a 1 persona

      • Non sei affatto velenosa anzi… ce ne vorrebbe di veleno ma davvero. Ti ringrazio perché mi vorrai seguire ma credo di avere un Blog molto meno interessante del tuo, purtroppo 😦

        Piace a 1 persona

  3. Ah, ah, ce ne sono diverse apprezzabili ma io voto per la settima dall’alto, quella signora sicuramente tedesca (assomiglia un pò alla Merkel un pò alla scomparsa Margherita Hack), quell’abbigliamento dev’essere rimasto nell’armadio da quache decennio, dal tempo degli Hippies… poi mi dispiace un pò per la sorellina di mezzo in verde, è senza braccia, le deve essere accaduta una disgrazia.. ma come mai c’è questa moda di andare in giro in ciabatte? Per carità, comodo, ma solo per brevi distanze, immagino… o no?

    Piace a 1 persona

    • 🤣🤣🤣🤣 Gio è sempre uno spasso leggerti!
      Mi faccio anch’io la stessa domanda! Però devo dirti la verità, una volta è capitato anche a me uscire con le ciabatte, poi dopo aver chiuso il portone e abbassato lo sguardo mi accordi che avevo dimenticato di cambiarmi. Sai alle volte quando si va di fretta…
      Volevo fare invece un’altra considerazione; quella con le ciabatte bianche pelose che sembra abbia un gatto attaccato con la colla sul davanti? Lì non ci sono scuse.
      E la Merkel, con 20-25 kg in meno? E’ una tra le mie preferite! Vogliamo parlare delle tre donne in rosa? Anche quelle tra le mie top ten ! 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣.
      Qui c’è tanto materiale 🤣🤣🤣

      Piace a 1 persona

      • Le ciabatte pelose in inverno possono avere un perché! Anche Dmail le vende, ne ha un modello riscaldato con una serpentina elettrica. Mi piacciono molto anche le scarpe a forma di zampone di porcellino. Non è male anche quella vestita da trombonista di una marching band (grande idea tra l’altro per una prossima Olena), con i nostri colori nazionali che fanno sempre la loro porca figura.

        Piace a 1 persona

  4. cosa non si farebbe per farsi notare in questi tempi dove il pessimo gusto e l’esagerazione voluta sono l’inno alla gloria…. ne abbiamo di esempi, molto famosi, di chi oggi, proprio con il cattivo gusto ha costruito un mestiere…

    Piace a 1 persona

    • Cara Ivy, queste persone sono dei geni, secondo me! Loro hanno capito tutto, hanno capito come funziona, come gira il mondo, come manipolare e manovrare gli altri per aver successo. Il problema non sta lì, il problema, e mi ci metto anch’io, sta nel fatto che siamo noi a seguirli e imitarli! Se non ci fosse un pubblico non ci sarebbero neanche loro. 😉

      Grazie per essere passata da me e grazie per il commento.
      Nel mio post sul Tag, quello precedente al “Difficile interpretazione” volevo taggarti, ma sai che non sono riuscita a trovare il tuo blog, ho usato la lenta di ingrandimento di WP, ma mi diceva che era inesistente. Boh non so 🤷🏼‍♀️ spesso fa i capricci WP!
      Se ti va puoi farlo anche tu il Tag “conosciamoci meglio” , oppure, se ti fa piacere, ne avevo creato anch’io uno carino sul vestito da sposa, se vai nelle categorie dei Tag del mio blog lo trovi, è divertente, ma è anche un modo per farsi conoscere. Falli tutti e due 😄😄😉😉😘😘
      Buona giornata

      "Mi piace"

      • Ciao Ivy, scusa se leggo solo ora durante il week end non mi collego molto. Dovresti personalizzare la parte iniziale dove dice che si ringrazia, non copiare di pari passo, devi citare sì il blog che ti ha taggato, elencare le regole, rispondere alle domande che io ho coniato (sono quelle sotto, dopo le mie risposte) e poi alla fine tu dovrai fare delle nuove domande per i blog che taggerai. E infine elencare 10 blogger che ti piacciono e avvisarli. Puoi modificare il tuo post senza che i like vengano minimamente modificati. 😄 se vuoi maggiori chiarimenti puoi mandarmi un’email risponderò un po’ prima. Ciao

        Piace a 1 persona

  5. Cmq oggi ho visto una ragazza che indossava questi sedicenti pianta che sotto sono zampa sfilacciata ma a tre quarti (o con l’acqua in casa) come dir ai voglia, e mi ha sconvolto in primis che snonoatante lo smagliante fisico, questo pianta nel complesso outfit e accessorio scarpa, mettevano in evidenza quanto fosse bassa! 🤦🏻‍♀️ dio boh! Volevo morire sprofondata X lei.. che invece si atteggiava a gran figa!

    Piace a 1 persona

  6. Bonjour ou Bonsoir BELLE MODE

    De te connaître c’est le bonheur
    C’est ce qu’il y a de meilleur
    T’offrir se partage cela viens du cœur
    De t’avoir parmi mes amis c’est de l’or
    C’est plus qu’un trésor
    Je me sens plus fort
    Chacun de tes passages est réconfort
    Alors à toi je dis merci
    Grâce à toi je souris
    Car tout ce que j’avais envie,

    C’était de te dire merci, merci d’être mon Ami

    Bonne journée ou soirée

    Gros bisous

    Bernard

    Piace a 1 persona

Rispondi a MammaSerena Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...